Michele Chiarlo

"Solo denominazioni classiche piemontesi, nessuna uva internazionale, nessun assemblaggio"

L’azienda
L’azienda Michele Chiarlo si estende su 110 ettari di  vigneti nei terroir più vocati del Piemonte: Langhe, Monferrato e Gavi. Un vigneto dislocato in grandi terroir, unitamente ad una minuziosa ed appassionata gestione del medesimo, sono i veri “segreti” Chiarlo per produrre vino di grande qualità. Presso l’antica borgata Cerequio, a La Morra, si trova il Palas Cerequio Barolo Cru Resort il primo relais dedicato al mondo del Barolo, la cui essenza è avvertibile in ogni ambito. Nelle cantine settecentesche del Palas è ospitato il Caveau di Cerequio, dove è presente la storia di Chiarlo con 50 annate di Barolo dal 1958 ad oggi. Il Caveau è residenza fresca e silenziosa dei grandi cru di Barolo, luogo di cultura per le generazioni future dove è possibile vivere l’esperienza unica di degustazioni verticali ed orizzontali tra oltre 400 etichette di Langa.

I vini
Lo stile Chiarlo ha da sempre creato vini di grande eleganza e complessità, nei quali siano evidenti la riconoscibilità del vitigno e dei terroir di provenienza. In cantina, gli enologi Stefano Chiarlo e Gianni Meleni perseguono l’obiettivo di essere fedeli allo stile Chiarlo: per i vini rossi, l’uso moderato e molto attento del legno affinché siano esclusivamente evidenti le caratteristiche varietali e del terroir. Per quanto riguarda il Gavi è fondamentale l’abbassamento della resa del generoso vitigno Cortese, mentre in cantina è prerogativa una parziale criomacerazione delle uve.
Gavi “Le Marne”: espressione fedele delle migliori caratteristiche del Gavi: profumi freschi ed eleganti, con sentori di agrumi, fiori bianchi e crosta di pane.
Barbera d’Asti “Le Orme”: la barbera d’Asti per eccellenza, esprime frutta rossa, sapidità ed eleganza. E’ uno dei vini al bicchiere più popolari nei ristoranti italiani in tutto il mondo.
Barbera d’Asti Superiore“Cipressi”: nasce per esprimere la quintessenza della Barbera: eleganza, freschezza, ma anche struttura e carattere.
Albarossa “Montald”: L’autoctono piemontese che piace al mondo intero,un vino complesso ed elegante, con spezie affascinanti e un sapore armonico con un finale fresco e piacevole.
Barolo “ Tortoniano”: un grande barolo classico, affinato solo in botti grandi. Note balsamiche si integrano con le speziature classiche dei baroli tradizionali.
Moscato d’Asti “Nivole”: le note aromatiche molto equilibrate, il gusto rotondo e un finale mai troppo dolce lo hanno reso famoso nei ristoranti di tutto il mondo.

La degustazione
1) TOUR BASIC (14€/pers.):
Il tour BASIC si apre con la visita della cantina di Michele Chiarlo. Verrete accompagnati nella zona di affinamento dove potrete comprendere i tutti i metodi di invecchiamento che caratterizzano i vini Chiarlo. Il tour si conclude con la degustazione di 3 vini classici dello Stile Chiarlo: Gavi “Le Marne”, Barbera d’Asti “Le Orme” e Moscato d’Asti “Nivole”.
2) TOUR PREMIUM (22€/pers.): Il tour PREMIUM vi introduce oltre che nella zona di affinamento anche nella vera e propria sala di fermentazione. Potrete scoprire i particolari delle tecniche di vinificazione che adottiamo e inoltre deliziarvi lo sguardo con una delle mostre artistiche che periodicamente sono ospitate nella cantina. Al termine della visita potrete degustare 5 vini simbolo di Michele Chiarlo: Gavi “Le Marne, Barbera d’Asti Superiore“Cipressi”, Albarossa “Montald”, Barolo “ Tortoniano” e Moscato d’Asti “Nivole”.

Le Suites
Palas Cerequio esprime la sua intima essenza permeata dal Barolo mediante due linguaggi: Passato e Futuro.
Zona Passato – Suites Cerequio, Cannubi (290-350€/notte, 2 pers.), Rocche di Castiglione (190-230€/notte, 2 pers.), e Villero (250-290€/notte, 2 pers.): nel palazzo padronale, per le quattro suite, arredi ispirati con equilibrio al barocco piemontese immergono gli ospiti in un’atmosfera quasi atavica.
Zona Futuro – Suite Vigna Rionda, Ginestra, Brunate e Bussia (250-290€/notte, 2 pers.): è un insieme di spazi che offrono lo stesso rapporto uomo-ambiente della zona Passato, ma attraverso uno stile minimale-naturale, con materiali – pietra di Luserna e tronchi di quercia – che provengono dalle zone circostanti. Panorami mozzafiato e immagini in loop del territorio, musiche create ad hoc, la selezione di libri piemontesi, l’area wellness con spa privata in ogni suite, i pali di vigna decorativi arricchiscono il tutto.

Vota e scrivi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WooCommerce Plugin

Chiarlo – Wine Tasting

Da: 14,00

Chiarlo – Wine Resort

Da 190,00 per notte

Calamandrana 14042 AT IT
Come arrivarci