Ettore Germano

Nella incantevole cornice di Serralunga d'Alba, dal celebre Hérzu al Barolo. Passione, Tradizione e Rivoluzione: Queste sono le tre parole chiave della Famiglia Germano

L’azienda
L’azienda di Ettore Germano vanta 10 ettari di vigneto a Serralunga d’Alba dove si coltivano esclusivamente varietà di uve rosse e 8 ettari a Cigliè dove si trovano varietà dedicate ai vini bianchi, tra cui il Riesling che dà alla luce uno dei bianchi più importanti del Piemonte, l’Hérzu. L’azienda è situata dal 1856 su uno dei Cru più estesi di Serralunga,  la Cerretta, una collina con ampie superfici vitate esposte a sud-est e sud-ovest. La gestione oggi è di Sergio e sua moglie Elena che si occupano della coltivazione dei vigneti, vinificazione e commercializzazione, mantenendo intatta la tradizione ereditata dalla famiglia.

I Vini
Sergio Germano, agronomo ed enologo dell’azienda, non fa segreto delle grandi potenzialità del terroir su cui sorgono i suoi vigneti e con grande sapienza li sa sfruttare al meglio per dar vita a vini sorprendenti. Come il Barolo Lazzarito Riserva: da una vigna molto vecchia, ma ancora in ottime condizioni di salute e di vigore, si ottiene questo vino molto elegante e di grande potenza, che accomuna la struttura di una zona altamente vocata (il Lazzarito) alla finezza estrema del Nebbiolo. L’uva viene raccolta a maturazione avanzata, ma non surmatura, in cassette. Segue la diraspa-pigiatura e fermentazione con macerazione per 35-40 giorni sulle bucce, in seguito invecchiamento per 30 mesi in botti di rovere da 2000 litri e due anni di affinamento in bottiglia. I profumi di piccoli frutti rossi, si fondono con sentori di spezia dolce e liquirizia.
In bocca l’ingresso è molto fine ed elegante, ma la persistenza tannica dolce e lunga, consente abbinamenti a diversi tipi di carni rosse e formaggi, oltre a essere molto accattivante per la conversazione a fine pasto. Mentre tutte le vigne sono situate a Serralunga, i vigneti di Riesling sono a circa 50 km più a Sud, sull’ultima collina del Dolcetto di Dogliani nel comune di Cigliè (Alta Langa). Il terreno in quest’area è calcareo come a Serralunga ma in aggiunta ha un substrato pietroso (pietra di langa) che aiuta il vitigno a sviluppare la caratteristica mineralità, l’altitudine ed il clima più fresco fanno si che anche i profumi siano più complessi.La fermentazione avviene in acciaio a 16 gradi per 40 giorni e poi viene refrigerato per impedire la fermentazione malolattica. Rimane poi sui lieviti per 6 mesi, senza bâtonnages e imbottigliato a maggio. Gli zuccheri residui sono di 5-6 grammi per litro, in quanto fermentando a bassa temperatura i lieviti si bloccano a questo punto; il lieve residuo aiuta l’espressione aromatica del Riesling. Alla vista si presenta giallo paglierino con riflessi verdognoli.
Il profumo è fruttato, leggermente tropicale nelle fasi giovanili, ed evolve verso un leggero vegetale dovuto all’acidità che poi si trasforma in minerale e complesso. In bocca l’ingresso è pieno con una bella sapidità ed una bella dolcezza di frutto, che finisce lungo, fresco e persistente. Si accosta a piatti di pesce crudo ed antipasti di mare in genere, pesci cucinati e zuppe.

La Degustazione
1) Degustazione Classica (15€/pers.):
La famiglia Germano vi condurrà in visita alla cantina e, successivamente, vi guiderà nella degustazione dei suoi vini Spumante Metodo Classico Rosanna Brut Rosè, Langhe DOC Nebbiolo, Barolo DOCG del Comune di Serralunga, Barolo DOCG Prapò, Barolo DOCG Cerretta, Barolo DOCG Riserva Lazzarito.

Vota e scrivi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WooCommerce Plugin

Ettore Germano

Da: 15,00